Home
PRIMO CAFFÈ FILOSOFICO A TRANI… arriva subito il secondo
giovanni de iulis marchio MENADE OK-03

PRIMO CAFFÈ FILOSOFICO A TRANI… arriva subito il secondo

Sabato 25 ottobre, nell’intrigante cornice della meeting room della libreria “TRANI LIBRI”, si è tenuto il primo caffè filosofico.

Il tema sviluppato è stato LA QUALITÀ DELLA VITA; l’incontro si è protratto per circa due ore, dalle h 18,00 alle h 20,00.

Numerosi sono stati i partecipanti, di estrazione culturale, sociale e professionale molto eterogenea. Molto varia è stata anche la rappresentanza anagrafica, con almeno quattro generazioni protagoniste.

La conversazione si è divisa in tre momenti: un’introduzione iniziale, in cui si è emerso il senso di tale iniziativa, legato alla professione di Philosophical Counselor. In particolare si è citato Dante Alighieri («fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza») a sottolineare che il disagio non origina dall’ individuo, ma dal suo essere inserito in un mondo che non comprende; pertanto gli strumenti filosofici sono gli unici idonei per orientarsi in un reale il cui senso si sta facendo sempre più misterioso. Quindi si analizza il tema in questione, LA QUALITA’ DELLA VITA appunto, con una breve digressione storica e la proposta di alcune definizioni. Infine si passa al dibattito vero e proprio, in cui tutti i partecipanti sono stati i veri protagonisti della conversazione. Il Philosophical Counselor ha semplicemente giocato in tale fase un ruolo di mediatore e facilitatore, cercando di fare procedere la discussione attraverso un percorso di progressivo approfondimento del tema trattato.

Che significa QUALITA’ DELLA VITA? quando la civiltà occidentale si pone il problema della QUALITA’ DELLA VITA? esiste un momento storico ben preciso in cui la cultura occidentale inizia ad affrontare consapevolmente il tema della QUALITA’ DELLA VITA? quali sono le relazioni tra QUALITA’ DELLA VITA e tecnica? tra QUALITA’ DELLA VITA e società di massa? che senso ha parlare di QUALITA’ DELLA VITA nel XXI sec.?

Queste solo alcune delle domande socratiche che hanno orientato il primo Café Philò. Tutti hanno partecipato direttamente o indirettamente per trovare insieme la risposta alla domanda che è diventata oramai il leit motiv delle ultime generazioni: POSSIAMO MIGLIORARE LA NOSTRA QUALITA’ DELLA VITA MEDIANTE UN APPROCCIO CULTURALE E FILOSOFICO AL REALE?

La discussione si è svolta in un’atmosfera impegnata e profonda, pur in un contesto informale e conviviale, con degustazione di dolci, tisane e caffè. I partecipanti hanno apprezzato l’iniziativa, si sono sentiti protagonisti e non spettatori; alla fine è stato raggiunto il duplice obiettivo: si è giunti a tracciare un ambito in cui definire il senso della QUALITA’ DELLA VITA nel XXI sec. e tutti sono stati molto bene, senza disagi e con estrema naturalezza.

Il prossimo CAFFÈ FILOSOFICO si terrà sabato 15 novembre a “TRANI LIBRI”, alle ore 17,45; il tema sarà LA FELICITÀ.

Leave a Comment