Home
Ma chi dice che la Filosofia è astratta?
giovanni de iulis marchio MENADE OK-03

Ma chi dice che la Filosofia è astratta?

Ma chi dice che la Filosofia è una disciplina astratta?

A settembre 2013, in occasione del Festival della Filosofia, a Carpi, Cacciari sosteneva: “chi dice che la filosofia è una disciplina astratta è un imbecille”.

Si tende a confondere astrazione con astrattezza, dimenticando che nulla è più concreto della Filosofia.

Per troppo tempo la Filosofia “faceva sorridere la servetta tracia”, con chiara allusione all’episodio di Talete, riportato da Platone, in cui il filosofo, mentre era intento a studiare il movimento degli astri, cadde in un pozzo, suscitando l’ilarità della sua serva, originaria della Tracia.

Parziale riscatto di Talete è effettuato da Aristotele, che cita un episodio in cui il filosofo, studiando gli astri, prevede un ottimo raccolto di olive. Quindi compera tutti i frantoi della zona per affittarli a peso d’oro in occasione del raccolto, con enorme guadagno.

Aristotele ci dice che con la Filosofia si guadagna.

Non è un caso che essa nacque sulle coste della Ionia, in una regione fortemente interessata da un notevole sviluppo economico, con una borghesia (ante litteram) vivace, dinamica, laica e libera.

Non è un caso che alcuni dei più grandi manager e uomini di successo siano laureati in Filosofia o se ne siano occupati: Marchionne, Tatò, Steve Jobs, Scalfari e così proseguendo in un lungo elenco.

1.049 Comments